lunedì 23 giugno 2014

CHI BEN COMINCIA... #8


Ciao a tutti e a tutte!!!
Come state? Io mi godo il mare e il bel tempo!!! E' sicuramente piacevole prendere un po' di sole e sentire l'aria iodata (le mie allergie ringraziano sentitamente, stanno molto meglio), però purtroppo non riesco mai veramente ad abbronzarmi, al massimo passo da una pelle color mozzarella ad una pelle color yogurt magro.... in pratica non si nota proprio la differenza!!! :-(( 

Per chi di voi è già spaparanzato in spiaggia come me, vi auguro di rilassarvi per bene e di ricaricare le pile per i futuri lavori/studi. Per chi, invece, sta ancora studiando per gli ultimi esami..... forza, la meta è ormai vicina!!!

Oggi è il turno della rubrica :


Ho pensato di proporvi l'inizio di un libro che ho appena preso, e ora è sul mio comodino in attesa di essere letto: "Il nostro nido d'amore" di Kate Forster. Personalmente, è un libro che non vedo l'ora di leggere, quindi mi concedo questa piccola anteprima assieme a voi.



"Willow Carruthers era seduta nella grande poltrona di pelle nell'ufficio del suo avvocato e si strofinava le mani, senza rendersi conto dello stridore prodotto dai suoi anelli.
-Niente soldi?- chiese di nuovo.
Il suo avvocato scosse la testa, il rumore degli anelli di Willow la infastidiva. -Temo di no-.
Willow sentì una stretta alla bocca dello stomaco e si sfregò gli occhi sbavando il trucco perfetto, nella speranza che i puntini neri che vedeva sparissero.
-Com'è possibile?-, chiese. -Avevo i miei soldi quando Kerr e io ci siamo sposati-.
-Lo so, ma tu e Kerr non avete mai firmato un accordo pre-matrimoniale. Tutti i tuoi soldi sono andati persi per via del vostro...-, la raffinata donna abbassò lo sguardo sulla lista che aveva davanti -... stile di vita. E per alcuni investimenti sbagliati-.
Willow aaveva la etta sensazione di essere giudicata. Sensazione che trovò conferma quando l'avvocato riprese a parlare.
-Tre Aston Martin, due Porche, una casa a Vail, una casa a Londra, due castelli in Europa, un vigneto in Francia e un oliveto in Italia, e uno yacht di lusso per cui Kerr ha pagato la caparra diciotto mesi fa. Opere d'arte di Lucian Freud, Damien Hirst, e Tracey Emin. Gioielli...-

Mi sembra proprio che Willow, la protagonista, si trovi in guai grossi fin dalle prime righe...  che cosa succederà? L'inizio del libro mi trasmette l'idea di una narrazione dinamica, basata sui dialoghi più che sulle introspezioni psicologiche. Continuerà così? Qualcuno di voi l'ha letto?























4 commenti:

  1. non l'ho letto ma l'avevo preso. Se lo stai leggendo aspetto i commenti!

    RispondiElimina
  2. Non l'ho letto ma mi piace molto la copertina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veroo??? *_* anche a me piace tanto!!!!

      Elimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, mi aiutano a migliorare e a interagire con voi!!!