martedì 18 marzo 2014


RECENSIONE: LA BIBLIOTECA DEI MIEI SOGNI

Rieccomi tra voi!! Questo è veramente un mese della passione per me, tra mille impegni e malattie mi rimane gran poco tempo libero, infatti non vedo l'ora che arrivi aprile!! 
Quest'oggi però mi sono costretta a trovare un posticino per voi e per condividere la recensione di una delle mie ultime letture!!!!

Titolo: La biblioteca dei miei sogni
Autore: Julie Highmore
Casa Editrice: TEA
Collana: Teadue
Uscita: 2010
Pagine: 302
Prezzo versione cartacea: 8,60 

TRAMA:
Un giovane papà alle prese con una noiosissima tesi di laurea; una commerciante in via di fallimento; una bella ragazza col morale a terra per via dell'amante sposato; un quasi-pensionato quasi-sfrattato dalla moglie; una mamma stanca di nutrire i figli e bisognosa di nutrire la propria mente: per tutti costoro, trascorrere qualche serata fuori casa non può essere che salutare. La biblioteca comunale promuove un circolo di lettura, ed ecco che un eterogeneo gruppo di "personaggi in cerca di svago" si trasforma in un'improbabile, ma meravigliosa comunità. Con straordinaria leggerezza e humour, Julie Highmore intreccia una commedia su uomini e donne appassionati di libri e protagonisti del guotidiano, dove il circolo letterario diventa la vera alternativa alla terapia di gruppo e dove la vita di ciascuno risulta essere molto meglio di un film.

COSA NE PENSO

Il miglior libro che ho letto quest'anno (per ora!): fresco, divertente, leggero; ho riso di cuore in parecchi passaggi e l'ho letto in un battibaleno!!!
Il libro racconta la storia dei 7 partecipanti ad un club di lettura di Oxford: ogni 15 giorni si riuniscono a casa di uno di loro e discutono di un libro che hanno letto nelle due settimane precedenti; sono loro stessi, a turno, che decidono il libro da leggere (l'unica condizione è che si tratti di un romanzo). 
I libri però sono solo un pretesto per seguire le vite dei personaggi, vite che si intrecciano sempre di più man mano che la storia prosegue.
Tutti i personaggi hanno una carica comica che ho trovato irresistibile, anche se personalmente preferivo Gideon, il professore perso nei suoi pensieri e sempre pronto ad ingozzarsi che cadeva sempre dalle nuvole, e Donna, la mamma adolescente che non capiva nemmeno la metà di quello che gli altri dicevano ma si ostinava, diligentissima, a prendere appunti.
Bob, che è sicuramente il personaggio più burbero e pieno di preconcetti, appartenente alla "vecchia generazione", è in realtà il più felice del gruppo, pago della sua vita tranquilla fatta di abitudine e pisolini; l'unico momento di crisi, per lui, è costituito dalla malattia della moglie, ma anche questo finisce velocemente!!
Gli altri personaggi sono una bibliotecaria, un papà casalingo che tenta di scrivere un romanzo, una restauratrice alle prese con una figlia adolescente, e una ragazza che è l'amante di un noto politico locale.
Insomma, ce n'è per tutti i gusti!!!
Occasionalmente si parla anche di libri, proprio quelli scelti dai personaggi stessi: alcuni li conoscevo, ma la maggior parte mi erano del tutto sconosciuti; devo ammettere però che erano talmente un pretesto, un contorno entro cui inserire il resto della storia, che non ho provato il desiderio di aggiungerli alla mia bookwish list (che oramai è eteeeerna).
Ve lo consiglio di cuore!!! Voi che ne dite? Qualcuno lo ha già letto? O vi ho fatto venire voglia di farlo?

Stagione: primavera, fresca e frizzante come questo romanzo!



8 commenti:

  1. Complimenti per la recensione,davvero bella!
    Penso proprio che leggerò questo libro,mi ispira parecchio la trama.

    RispondiElimina
  2. Son contenta ti sia piaciuta!!! E che ti abbia ispirata alla lettura!!!

    RispondiElimina
  3. Ma dai, l'ho letto la scorsa estate in vacanza, l'avevo visto in biblioteca e l'ho fatto leggere a mia madre e a tutti quelli che mi hanno ascoltata! E' veramente carino e scorrevole, ideale da vacanza, sono contenta che sia piaciuto anche a te

    RispondiElimina
  4. Chiara, mi sembra di capire che siamo spesso sulla stessa linea di pensiero!!! ^^

    RispondiElimina
  5. non conoscevo questo libro ma data la tua recensione sembra molto carino ^_^, magari lo terrò a mente

    RispondiElimina
  6. Mi hai fatto venire una voglia matta di leggerlo!! ^-^
    Fino ad un mese fa anche io ero alle prese con una "noiosissima tesi di laurea", quindi posso benissimo capire uno dei protagonisti! Lo inserisco subito in WL!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si e' vero,le tesi di laurea sono veramente mortali!!!

      Elimina

Vi ringrazio per i vostri commenti, mi aiutano a migliorare e a interagire con voi!!!